La mia ossessione per gli Slipknot

Sarò sincero.Ho cominciato questo articolo con l’intenzione di scrivere una recensione di We Are Not Your Kind, l’ultimo lavoro in studio degli Slipknot - il sesto - uscito il 9 agosto dello scorso anno. Troppi erano però gli spunti e i riferimenti che mi venivano in mente tra i vari album che hanno preceduto questo,... Continue Reading →

Lo-Fi Hip Hop

Cominciò tutto qualche anno fa, quando durante una sessione d’esami particolarmente intensa mi imbattei, tra una playlist di musica classica e una di onde alfa bineurali, nel canale YouTube di ChilledCow. Probabilmente ciò che mi attirò di più fu l’immagine di anteprima, che poi si rivelò essere una scena lunga pressapoco tre secondi, riprodotta in... Continue Reading →

La ragazza che ci guarda ancora

C’è una ragazza che ci guarda dalla copertina. Le linee in bianco e nero del viso sono belle e strane. Di una semplicità incredibile. Il libro è prezioso e di nicchia: le Internos edizioni pubblicano gli Atti del convegno Indagine sull’opera di Elena Bono. La sacralità della parola e la ricerca della verità; la didascalia... Continue Reading →

Do ut des

“Cosa è mai la fede se viene imposta con la forza […] Tommaso non ha creduto perché ha visto il Cristo risorto, ma perché ancora prima desiderava di credere” I fratelli Karamàzov, Fëdor Dostoevskij    Cosa facciamo quando crediamo? Credere significa ritenere vera una cosa, cioè essere persuasi che la tal cosa sia reale. Ma... Continue Reading →

Iperoggetti

"Sulla sezione di sinistra del paravento ci sono quattro orologi settati su fusi orari diversi, più un disco senza numeri che qualcuno ha appeso per indicare l'Ora Zero della Grande Concavità anularizzata” D. Foster Wallace “La terribile ombra d’un invisibile potere” P. Shelly Madrid, la 25esima conferenza sul cambiamento climatico (COP25) si conclude, a detta... Continue Reading →

La duplice prova di Iblis

Nell’ultimo articolo redatto dal sottoscritto (“A motivo degli angeli”) ponevamo l’attenzione sulla perfetta onnipotenza del Dio coranico in contrasto con la figura del Dio cristiano. In effetti Allah è per molti aspetti simile al Dio veterotestamentario, una sorta di Dio-Re che si prende cura di qualsiasi cosa, tant’è che la proverbiale frase “non si muove... Continue Reading →

Boot in culo agli hippies

Bounty Law e «fucking hippies». La serie TV western all’americana anni ‘50 in bianco e nero – o in Jack Cahill e controfigura – e i saprofagi autostoppisti che seducono – come la pervertita che porta in grembo cetrioli marci. Acquavite e limetta, insomma. Un ottimo Margarita. O – data la shakerata di tequila e... Continue Reading →

Cigno Nero

Qui di seguito non leggerete il solito articolo, bensì un breve racconto distopico. Buona lettura!   “La guerra è obsoleta, le carestie stanno scomparendo, la morte è solo un problema tecnico. Cosa ci riserverà il futuro?” Homo Deus, Y. N. Harari   Utnapishtim. Così si fanno chiamare gli immortali. Nel mito di Giglamesh, Utnapishtim era... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑