Geopolitica dello spazio

“La vita umana è una commedia. Bisogna recitarla seriamente” Alexandre Kojève La geopolitica ci insegna che il mare è potenza. Più specificatamente il controllo del mare genera la potenza, tanto più capillare e solido è il controllo dei mari e degli oceani da parte di uno stato o di una nazione tanto più quest’ultimo avrà... Continue Reading →

Move 78

«Tornò a voltarsi verso la macchina. "C’è Dio?" L’immensa voce rispose senza esitazione, senza il minimo crepitìo di valvole o condensatori. "Sì: adesso, Dio c’è."»La risposta, Fredric Brown Da qualche tempo sto iniziando ad appassionarmi al gioco del go. Sebbene si basi su regole abbastanza semplici (più semplici forse degli scacchi) il go è in... Continue Reading →

Kirillov

"Se Dio non c'è, io sono Dio"Aleksej Nilič Kirillov Qualche tempo stavo leggendo “Il mito di Sisifo” di A. Camus, ero giunto fino al capitolo “Kirillov” e iniziando a leggerlo compresi subito che sarebbe stato sbagliato procedere in quanto mi mancava il retroterra letterario per comprenderlo, mi mancavano cioè “I demoni” di Dostoevsky. Kirillov è infatti... Continue Reading →

Psicostoria

"Le leggi della storia sono assolute come quelle della fisica, e se in essa le probabilità di errore sono maggiori, è solo perchè la storia ha a che fare con gli esseri umani che sono assai meno numerosi degli atomi, ed è per questa ragione che le variazioni individuali hanno un maggior valore” Fondazione e... Continue Reading →

Seven Seas of Rhye

“In his house at R’lyeh, dead Cthulhu waits dreaming"“Nella sua dimora presso R’lyeh, il morto Cthulhu attende sognando" Tutto e di più è già stato scritto su Freddie Mercury e i Queen. Devo ammettere, credevo che il funerale zoroastriano richiesto da Freddie per la sua morte fosse abbastanza sconosciuto e interessante al tal punto da... Continue Reading →

Il Sigillo degli Abissi

Questo breve racconto dell’orrore in chiave lovecraftiana esce oggi su Pixidis in concomitanza con la tradizionale festa di Halloween, festa dalla natura controversa e ambigua, sulla quale però non ci soffermeremo così da poterci immergici immediatamente nella narrazione. “In ogni racconto horror che si rispetti ci sono tre livelli di paura/disturbo: la repulsione, l’orrore e... Continue Reading →

Lo-Fi Hip Hop

Cominciò tutto qualche anno fa, quando durante una sessione d’esami particolarmente intensa mi imbattei, tra una playlist di musica classica e una di onde alfa bineurali, nel canale YouTube di ChilledCow. Probabilmente ciò che mi attirò di più fu l’immagine di anteprima, che poi si rivelò essere una scena lunga pressapoco tre secondi, riprodotta in... Continue Reading →

Do ut des

“Cosa è mai la fede se viene imposta con la forza […] Tommaso non ha creduto perché ha visto il Cristo risorto, ma perché ancora prima desiderava di credere” I fratelli Karamàzov, Fëdor Dostoevskij    Cosa facciamo quando crediamo? Credere significa ritenere vera una cosa, cioè essere persuasi che la tal cosa sia reale. Ma... Continue Reading →

Iperoggetti

"Sulla sezione di sinistra del paravento ci sono quattro orologi settati su fusi orari diversi, più un disco senza numeri che qualcuno ha appeso per indicare l'Ora Zero della Grande Concavità anularizzata” D. Foster Wallace “La terribile ombra d’un invisibile potere” P. Shelly Madrid, la 25esima conferenza sul cambiamento climatico (COP25) si conclude, a detta... Continue Reading →

La duplice prova di Iblis

Nell’ultimo articolo redatto dal sottoscritto (“A motivo degli angeli”) ponevamo l’attenzione sulla perfetta onnipotenza del Dio coranico in contrasto con la figura del Dio cristiano. In effetti Allah è per molti aspetti simile al Dio veterotestamentario, una sorta di Dio-Re che si prende cura di qualsiasi cosa, tant’è che la proverbiale frase “non si muove... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑